Natascia Ronchetti

Natascia Ronchetti, bolognese per nascita (ma anche per vocazione), giornalista professionista dal 1995, ha scritto e scrive per varie testate nazionali. Da l’Unità a Diario. Poi il Venerdì di Repubblica, l’Espresso, Left, Il Sole 24 Ore, Linkiesta, D di Repubblica. Ha seguito, da cronista giudiziaria, grandi processi come quello che ha portato alla condanna dei poliziotti della banda della Uno bianca. Da circa dieci anni si occupa prevalentemente, ma non solo, di economia, ma alla freddezza dei numeri preferisce la narrazione. Ama autori classici come Verga, Manzoni, Tolstoj. Ha una grande passione per Hemingway, Marquez, Yourcenar, Coetzee. Ha pubblicato nel 2008 Ritratti di personaggi ferraresi (edizioni L’Atelier). Nel 2013 è seguito Finanza etica. Una rivoluzione silenziosa (edizioni L’Atelier).