Produzione: Standard

Genere: Romanzo

Favola di città

Nicola Russo

Mi sembra che una linea immaginaria unisca le due punte, è la base di un triangolo i cui lati
corrispondono alle linee costiere convergenti verso il cuore della grande città.
Napoli non dorme mai.

Un pubblico ministero, che ha raggiunto la notorietà grazie alle inchieste che ha condotto, mette in gioco la sua esistenza pur di risolvere un caso che lo assilla. Dovrà impegnarsi in un’investigazione nella propria vita, alla ricerca di un male nascosto nelle sue origini o
della vicenda che l’abbia irrimediabilmente segnata.
Da uomo abituato a combattere una lotta di potere, decidendo dell’esistenza altrui, dovrà trasformarsi in vittima, arrendendosi a una realtà in cui le catastrofi determinate dai cataclismi naturali hanno meno rilevanza di quelle provocate dalla dissennata avidità degli uomini. Gli verranno misteriosamente in soccorso Napoli e i suoi personaggi, forgiati da una storia plurimillenaria.