Editore: DM Edizioni

Genere: Narrativa – Novecento

Uscita: 15 marzo 2019

Il tempo sbagliato

Un atto terroristico ferisce un padre e ruba la vita a una famiglia. Dopo molti anni il figlio vuol vedere in faccia la verità.

Il tempo sbagliato si svolge a Milano, in parte durante gli anni di piombo, in parte ai giorni nostri; prova a interpretare il dolore e la sensazione di abbandono provati dalle vittime di atti terroristici.
Una gambizzazione avvenuta nel centro della città origina un intreccio tra il figlio dell’uomo ferito e i parenti più prossimi degli aggressori, tutti costretti, loro malgrado, a sopportare un terribile peso esistenziale. Ecco Giuliana, professoressa di mezza età, Michela che ha vissuto un’infanzia difficile, Emanuele, quarantenne appena lasciato dalla moglie. Tutti, in modi diversi, legati coi componenti di una cellula terroristica improvvisata, che ferisce un giornalista nel centro della città. Il figlio, Francesco, bambino all’epoca, racconta in prima persona l’episodio e gli anni successivi, terribili, della lenta distruzione della sua famiglia e organizza un incontro con Giuliana, Michela ed Emanuele in un doloroso, ma inevitabile confronto, che metterà in luce il quarto uomo coinvolto